FAQs - Gran Crociera - Comitato Circoli Velici del Golfo della Spezia

COMITATO CIRCOLI VELICI
DEL GOLFO DELLA SPEZIA
Vai ai contenuti

FAQs - Gran Crociera

FAQs
Estratto dalla NORMATIVA 2019 PER LA VELA D’ALTURA per la categoria “Gran Crociera”

punto 11
Appartengono alla categoria “Gran Crociera” (attività di base), le imbarcazioni con le caratteristiche appresso descritte, avendo mantenuto la propria configurazione originale di barca da diporto, ovvero senza alcuna modifica successiva allo scafo ed appendici, ed essere in possesso di Certificato di Rating ufficiale, anche semplificato o provvisorio, come descritto al punto 2.3 delle Disposizioni Tecniche.
Nella categoria “Gran Crociera” è tassativamente vietato l’utilizzo del carbonio o materiali ad esso assimilabili (PBO ed altri compositi) per scafo, appendici, antenne (albero e boma comprese le relative manovre fisse), e vele.  
Dette imbarcazioni, in regola anche con le Norme vigenti per la Navigazione da Diporto, devono essere dotate d’arredi interni da crociera completi e idonei per lunghe navigazioni e sono caratterizzate da alcune attrezzature proprie per una facile crociera, quali:  
  1. Rollafiocco con vela installata o vela di prua con Garrocci (di tipo tradizionale, metallici o misti)
  2. Rollaranda
  3. Ponte in teak completo
  4. Elica a pale fisse
  5. Alberatura senza rastrema tura
  6. Salpancore completamente installato in coperta
  7. Salpancore in apposito gavone a prua, con ancora e catena di peso (Kg) adeguato nel medesimo gavone e con una lunghezza di almeno tre volte la LH
  8. Desalinizzatore proporzionato
  9. Vele di tessuto a bassa tecnologia (dacron e altre fibre poliesteri, nylon ed altre fibre poliammide, cotone e, comunque, di filati a basso modulo di elasticità tessuti a trama ed ordito senza laminature, in ogni caso non taffetate)
  10. Bulbo in ghisa corto o lungo (qualora nella serie fosse previsto e documentato anche quello in piombo)
  11. una sola vela imbarcata per andature portanti
  12. bow-thrusters a vista e/o in tunnel aperto
  13. impianto di condizionamento
  14. altre attrezzature indicate dal Comitato Organizzatore che, comunque, devono essere previste nel Bando di Regata.
  15. Un ulteriore parametro potrà essere l’anzianità di varo, se  ultra ventennale.
Le Società Organizzatrici d'attività per detta categoria devono prevedere nel Bando l’obbligatorietà di alcuni dei sopra specificati parametri, salva la facoltà di aggiungerne ulteriori. Se i parametri specificati comprendono le vele a bassa tecnologia questi potranno essere quattro (4), altrimenti i parametri dovranno essere almeno cinque (5). Il termine “a vele bianche” significa imbarcazione che naviga esclusivamente con randa e fiocco.  
Nella categoria “a vele bianche” sono permesse esclusivamente vele a bassa tecnologia. Per i casi di dubbia conformità farà fede l’interpretazione congiunta FIV / UVAI.
Estratto dalla NORMATIVA 2019 PER LA VELA D’ALTURA per la categoria “Gran Crociera”

punto 16
Gruppo D Le imbarcazioni appartenenti alla categoria “Gran Crociera”
Solo per l’attività diportistica ed amatoriale da svolgere a livello Zonale, interzonale e di Circolo. Il Gruppo comprendente tutte le imbarcazioni che possiedono i requisiti prescritti per detta categoria al punto 11, con divieto di utilizzo di Atleti Qualificati.
Estratto dalla NORMATIVA 2019 PER LA VELA D’ALTURA per la categoria “Gran Crociera”

punto 34 ATTREZZATURE
Rollafiocco: Le imbarcazioni stazzate con rollafiocco possono avere a bordo solo la vela di prua rollabile e, per motivi di sicurezza, uno “storm jib” e/o un “heavy–weather jib”, come prescritto dalle Regole 4.26 delle Offshore Special Regulations. Quando in regata, la vela deve essere sempre inferita nella canaletta del rollafiocco. In virtù di quanto sopra è norma che se il rollafiocco è presente nel Certificato di Rating e/o la sua presenza è anche considerata per la determinazione del raggruppamento, non sono ammesse le installazioni parziali del medesimo che ne compromettono l’originale funzione (per esempio l’assenza dei tamburi o delle scottine di manovra), il fiocco non può essere ammainato, ma deve essere rollato anche quando viene issato lo spi, il gennaker o altre vele similari.
Molo Italia, 1 –  19124 LA SPEZIA    -    Telefono +39 0187 73 39 06    -    Fax +39 0187 25 63 24
Web: http://www.ccvgspezia.it    -    E-mail: info@ccvgspezia.it
P.iva 01039520117



Torna ai contenuti